Qualcosa su di me

La mia storia inizia nel Settembre del 2001, periodo strano nel panorama mondiale, ma proprio quel giorno di settembre capii che volevo iniziare il mio percorso da professionista ignaro di cosa potesse accadere negli anni a seguire.


Dopo aver frequentato due corsi di bartending, flair per la precisione, con gli occhi dell’amore per questo lavoro entrai dietro al banco bar.
Passarono due anni e quando stavo per mollare, incontrai personaggi di spicco del settore che riaccesero in me la voglia di continuare e ricominciare.
Iniziai il mio percorso come aiuto istruttore in una scuola bartending a Riccione, delineando sempre più la mia tecnica come professionista e come uomo.


Cominciai a lavorare per aziende in eventi, oggi tutto prende nomi strani, brand ambassador guest bartender ecc. Io, mi limitavo a girare come bartender l’Italia e allenarmi come flair bartender.
Fiere, locali e formazione divennero il mio lavoro e i km i miei compagni di viaggio.


Nel 2009 fondai Areabartender. In principio altro non era che un logo su una maglietta, ma per me, rappresentava il mio modo di pensare ed agire a livello professionale, questa esperienza mi diede modo di incontrare tanti amici, professionisti, un altalenare di incontri e addii, il continuo studio in questo mondo che corre molto veloce anche con le mode del momento.
Marketing, psicologia di vendita, merceologia, tecniche di lavoro, studio studio e ancora studio, nei momenti vuoti si studiava, negli altri si metteva in pratica.


Ho affrontato 160 competizioni in 20 Stati del Mondo come Bartender, Flair e Mixology
1400 bartender formati tra Masterclass, corsi di formazione e “head to head”
Hanno lasciato feedback formativi anche a me.
Ad oggi partecipo alle competizioni più da giudice che da competitor, ma è il ciclo della vita, ci sta, ma lo studio per il perfezionamento resta sempre il mio obbiettivo.


Ad oggi sono un consulente di settore, con dubbi e perplessità, che trova le sue certezze osservando i Vostri risultati, i quali confermano la validità del mio lavoro.

Indietro